Back to Blog

Configurare un chatbot per aumentare le conversioni e l'efficienza passo dopo passo

agosto 20, 2021 | Jan Švábík | Consigli, Smartsupp

Nell’articolo precedente abbiamo spiegato cos’è esattamente un chatbot e in cosa può aiutarti come proprietario di un negozio online. Questa volta, ti mostreremo diversi casi d’uso su come un chatbot può aiutarti nel tuo negozio online. Lasciati ispirare e crea il tuo chatbot.

Quando sei online, può aiutarti a gestire le conversazioni più semplici in modo da poterti concentrare su quelle più complesse. Quando sei offline, si prenderà cura dei potenziali clienti per te. Ciò aumenterà la probabilità di completare l’acquisto. Non devi preoccuparti che i chatbot rovinino la comunicazione sul tuo negozio online. Le loro risposte si basano esclusivamente sulla tua configurazione. Pertanto, sono sempre sotto il tuo completo controllo.

Oggi ti mostreremo diversi casi d’uso su come un chatbot può aiutarti nel negozio online. Lasciati ispirare e crea il tuo chatbot per aiutarti ad aumentare le tue vendite.

Configura il tuo primo chatbot

Quali tipi di chatbot puoi avere sul tuo sito web?

Chatbot può fare molto di più che rispondere a domande ripetitive. Ad esempio, può aiutare il cliente nella scelta del prodotto o consigliare accessori adeguati. Diamo un’occhiata a due esempi che abbiamo preparato per te.

Un semplice chatbot con le domande più frequenti dei visitatori

Questo è un tipo di chatbot semplice che puoi creare in pochi minuti. Non impressionerà molto, ma ti farà risparmiare un sacco di tempo. È molto semplice: dopo essere arrivato sul sito e aver aperto la chat, il cliente clicca sull’argomento di suo maggiore interesse e, nello stesso momento, il chatbot gli invia immediatamente una risposta.

Cosa succede quando un cliente è interessato a qualcos’altro? Possono anche inviarti un messaggio tradizionale nella tua chat box in qualsiasi momento. Il messaggio apparirà nel tuo account Smartsupp proprio come sei abituato.

Questo tipo di chatbot gestirà argomenti di base come Orari di apertura, Spedizione e pagamento, Buoni regalo, Quando riceverò la mia merce? o, ad esempio, Reclami e resi.

Simple chatbot responding to user's action

Chatbot avanzato che consiglia un prodotto specifico al cliente

Questo chatbot ti aiuterà a rispondere in modo più dettagliato alle domande quotidiane e insolite che i tuoi clienti potrebbero avere. Consiglierà un prodotto specifico in base alle loro esigenze e fornirà informazioni dettagliate sui prodotti o sui servizi.

Chatbot funziona secondo il principio di un albero. Ogni argomento può diramarsi in altri e alla fine viene inviata una risposta specifica al visitatore. Un ottimo esempio di ciò è il chatbot Smarty sul nostro sito web.

Se hai due minuti in più, puoi aprire il sito Web e quando vedi il messaggio di benvenuto del chatbot, fai clic su “Chattare”. Seleziona, ad esempio, l’opzione “Cos’è un chatbot e come lavora” per consentire a Smarty di presentarsi in modo più dettagliato. Smarty risponderà a tutte le domande che potresti avere sui chatbot e, alla fine, offrirà anche l’opzione “Voglio provarlo”, che ti porta direttamente alla configurazione del tuo primo chatbot, se lo desideri provalo tu stesso.

Advanced chatbot resolving user's questions

Configura il tuo primo chatbot

Come iniziare?

I tuoi clienti sono unici, nota le loro domande

Sapere a cosa è interessato il tuo gruppo target è il primo passo per creare un chatbot di qualità. Fai un elenco di domande o argomenti a cui rispondi regolarmente. La prossima volta, il chatbot risponderà per te.

Sistema gli argomenti

Prima di creare un chatbot, assicurati di chiarire e, idealmente, di annotare gli argomenti più importanti per i tuoi clienti. Cosa ti stanno chiedendo? Quali altre domande hanno dopo la tua risposta? Conoscono il tuo sito web e i prodotti o servizi che offri?

Suggerimento: prendi carta e matita. Ogni volta che ricordi qualcosa di rilevante, scrivilo su un foglio di carta. Disegna bolle con potenziali domande che i clienti potrebbero porre all’interno degli argomenti indicati. Otterrai un “albero degli argomenti” immaginario che sarà la base per il tuo chatbot.

Chatbot non deve rispondere subito alla prima domanda della selezione. Può informarsi gradualmente sui clienti e sulle sue esigenze e quindi avere un’idea più specifica di ciò a cui sono veramente interessati.

Nell’immagine qui sotto, puoi vedere quali domande fanno spesso i clienti di un negozio online con cellulari. Di cosa ti chiedono i tuoi?

Example of a mind map of an online store with mobile phones

Esempio di mappa mentale di un negozio online con cellulari

 

Avvia un chatbot sul tuo negozio online

Ora che hai chiaro a cosa risponderà il tuo chatbot, è il momento di crearne uno. Dai un’occhiata al nostro video, dove puoi vedere l’intero processo passo dopo passo.

Lista di cose da fare

  1. Annota le domande frequenti e pensa a cosa potresti dire ai clienti sull’argomento in modo da non dover rispondere manualmente a domande aggiuntive.
  2. Categorizza gli argomenti, disegna una mappa di domande ed eventualmente “domande secondarie” che i visitatori potrebbero avere. In ogni argomento, prendi nota di ciò che il chatbot potrebbe menzionare nella risposta al cliente.
  3. Crea un chatbot in base alla mappa disegnata, il nostro video e l’articolo nella sezione di aiuto potrebbero esserti utili.
Configura il tuo primo chatbot